Cappuccetto lupo rock

di Fiorella Colombo

con Fiorella Colombo, Alessandro Gajetta, Giuseppe Pellegrini, musiche di Fiorella Colombo, Alessandro Gajetta e Giuseppe Pellegrini

Canti e musiche originali suonate e cantate dal vivo

durata 75 min (per tutte le età)

Uno spettacolo che parte dalla fiaba più antica del mondo per trasformarsi in una audace e coinvolgente ballata rock, dove i giochi dei ruoli vengono pian piano smontati per ricostruirne altri, con nuovi equilibri e nuove prospettive. Il gioco della vittima, del carnefice e del salvatore, ribaltato a tal punto da far prendere alla storia una nuova direzione e una nuova interpretazione.

Una storia che racconta quanto la vita sia in attesa dei nostri primi passi verso nuove scoperte, incontri e misteriose avventure. Ed anche il bosco pieno d’insidie e paure potrebbe trasformarsi in un luogo assai diverso da come gli altri lo descrivono. A noi la scelta.

La fiaba più antica del mondo in una versione caleidoscopica, mutevole come diverse sono le Cappuccetto rosso incontrate, le storie narrate e i finali che ne scaturiscono.

Differenti sguardi si posano sulla figura leggendaria di Cappuccetto Rosso, nature e inclinazioni che reagiscono in modo diverso, o addirittura opposto al compito dato dalla mamma e così facendo incontrano un lupo che talvolta si manifesta spietato, a volte adulatore e a volte guida dentro il bosco.

Ed ecco che l’andare nel bosco oscuro si rende necessario affinché la storia abbia inizio, affinché la trama si crei, affinché il soffio prenda vita. Addentrarsi nei meandri oscuri, lasciando la casa, il conosciuto, la luce, per andare verso il bosco, l’ignoto, l’ombra e… scoprire che non sempre tutto è come sembra.

E allora cosa aspetti? Vieni con noi nel bosco oscuro!

Scarica:

Vai alla spiegazione psicoanalitica della fiaba

CONTATTACI

 

Le foto di questa pagina sono di Furio Belloro