Dolceterra – laboratorio itinerante

scritto e diretto da Fiorella Colombo

dal libro “Dolceterra” di Fiorella Colombo e Laura di Biase, Erga Edizioni

con i Liberitutti  e i Liberitutti Young: Filippo Brunelli, Federica Castagnoli, Fiorella Colombo, Laura Costa Reghini, Mirea Dosi, Fabrizio Marchesano, Alice Pellegrini, Giuseppe Pellegrini, Federico Pisani, Lucia Razeto, Anna Urso, Lara Vaccaro.

Durata: 2 ore circa (compreso il percorso per arrivare da una postazione all’altra, si raccomanda di indossare vestiti e scarpe comode)

Età consigliata: dai 3 ai 12 anni – per tutti

Una mezza giornata in mezzo al verde, tra i boschi fuori città o sui sentieri di campagna, per vivere appieno il contatto con la Natura e sperimentare i suoi quattro elementi: Aria, Acqua, Terra, Fuoco. Una narrazione vissuta insieme per aiutare la Madre Terra a riscattarsi dai soprusi di un cattivissimo Orco attraverso il vostro aiuto!

 

Fiorella Colombo è Dolceterra

Dolceterra è una fiaba in rima, inedita, un racconto evocativo sospeso nel tempo, senza passato, presente, futuro, che racchiude le gioie e i drammi dell’intera umanità. Raccoglie l’urlo del profondo della terra, improvvisamente minacciata da un terribile orco, che vuole estirpare e tagliare tutti gli alberi.

Perché nessuno recida le nostre radici, offuschi i nostri sogni, inganni i nostri sensi, saremo invitati a piantare nuovi semi sulla terra, attraverso diverse esperienze con i quattro elementi, terra, aria, acqua, fuoco.

I semi sono fiori, frutti, piante, alberi, idee, pensieri, azioni, parole, fatti, storie, tutte in divenire, anzi, sono ancora da far germogliare, come le  nove idee e le nuove intuizioni.

Giuseppe Pellegrini è l’Orco

 

Quando saremo pronti tutti insieme si andrà ad affrontare l’orco, con una nuova consapevolezza. “Fratelli di Terra la sete s’è desta, svegliate la pancia, il cuore, la testa. Formiamo una rete profonda e creativa, tiriam fuori i denti: l’alternativa c’è! Uniamo costumi, speranze, pensieri, diventin comuni, diversi ma veri. Che libera viaggi la nostra parola, il nostro pensiero fecondo sarà!”

Lara Vaccaro e Anna Urso sono gli alberi
Laura Costa Reghini è Fiamma
Fabrizio Marchesano è Zio Fuoco
Mirea Dosi e Federico Pisani sono Padre vento e Spiffero
Alice Pellegrini è Fiammella
Lucia Razeto è Madre Acqua

 

 

Federica Castagnoli è Pioggia

 

 

 

 

 

Filippo Brunelli è il Giullare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E  … alla fine? Dolceterra è una fiaba senza fine. La fine la scriveremo a più mani, durante lo scorrere di questa affascinante avventura che è la vita.

“Ed ora cominciamo il nostro viaggio, saldo il passo e tanto coraggio. Come motore il cuore, come benzina l’amore e come meta il nostro seme e il suo grande valore”.