L’Inno d’Italia raccontato ai bambini

scritto e diretto da Fiorella Colombo

Spettacolo itinerante interattivo – per tutti

Con la grande compagnia dei Liberitutti: Filippo Brunelli, Debora Buoncristiani, Federica Castagnoli, Fiorella Colombo, Laura Costa Reghini, Mirea Dosi, Amelie ferrari, Claudio, Ferrari, Davide Motto, Alice Pellegrini, Francesco Pellegrini, Giuseppe Pellegrini, Lara Vaccaro, Eleonora Vita.

Durata: 1 ora circa (dipende dal percorso per arrivare da una postazione all’altra, si raccomanda di indossare vestiti e scarpe comode)

Età consigliata: dai 5 ai 18 anni – per tutti

Fiorella Colombo è Italia

Uno spettacolo che racconta l’Inno d’Italia partendo da tutti i personaggi che sono nascosti tra le strofe di Goffredo Mameli e la musica di Michele Novaro. Il nostro Inno, che tutti cantiamo con la mano sul cuore, ci offre la possibilità di parlare della nostra meravigliosa Costituzione, ricordandoci i suoi alti valori di fratellanza universale: l’uguaglianza, la persona, la libertà, la democrazia, la solidarietà, la spiritualità…

“Mettiamo insieme ciò che ciascuno sa meglio fare, dire e pensare, saremo invincibili e faremo la squadra più forte del mondo. Tu cosa sai fare? Mettilo in comune con gli altri!

Ci fondiamo, ma non ci confondiamo, perché la pluralità delle nostre differenze ci rende unici, uniti nella diversità. Uniamoci senza fonderci, distinguiamoci senza dividerci.

Formiamo un gruppo e cooperiamo,imparando l’uno dall’altro. Capiremo che non è la competizione,ma la collaborazione a portare la vittoria.

Se impariamo ad ascoltarci potremo capirci, e comprendere le ragioni di ognuno di noi. Sventoliamo allora la stessa bandiera,  perché stiamo tutti dalla stessa parte!”

 

Giuseppe Pellegrini è Goffredo Mameli
Davide Motto è Michele Novaro
Filippo Brunelli è Garibaldi e Francesco Pellegrini è Mazzini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Amelie Ferrari è Balilla

 

 

 

 

 

 

Federica Castagnoli e Laura Costa Reghini sono le genovesi
Mirea Dosi e Lara Vaccaro sono le donne del Risorgimento
Eleonora Vita e Alice Pellegrini sono le giornaliste
  • Per saperne di più vai alla pagina dedicata al Laboratorio
Claudio Ferrari è Barbarossa, Debora Ferrari è Ferruccio