Brundibár la fiaba della Memoria

di Fiorella Colombo

Spettacolo di teatro animazione

con Fiorella Colombo, Hilary Nuvoli, Alessandro Gajetta, Giuseppe Pellegrini

Durata: 75 min

età consigliata: dai 9 anni (2° ciclo della scuola primaria e scuola secondaria di 1° grado)

Alessandro Gajetta
Brundibar è Alessandro Gajetta

Spettacolo di teatro animazione. Ispirato all’operina di Franz Krása, su libretto di Adolf Hoffmeister, messa in scena nel ghetto di Terezín nel 1938. La storia dei fratellini Anika e Pepicek, che dovranno fare i conti con il crudele Brundibár. Una fiaba per non dimenticare, indissolubilmente legata alla Grande Storia.

Tutti i partecipanti lavoreranno con gli attori per ricostruire quello spettacolo messo in scena dai bambini e ragazzi del ghetto di Terezín, e immediatamente sarà come ritrovarsi là in quel campo, vicino ai bambini di Terezin.

A fine spettacolo il toccante video dei sopravvissuti di Terezín. A disposizione il volume guida C’era una volta Brundibár di Fiorella Colombo e Laura di Biase, con CD musicale.

Perché lo consigliamo: perché è un modo “leggero” di raccontare la Storia, perché usiamo il linguaggio della fiaba che parla direttamente ai bambini e ai ragazzi, perché è nostro dovere tener viva la memoria di quei giorni.

 

C'era una volta Brundibar di Fiorella Colombo e laura di BiaseLo spettacolo prende spunto dal volume C’era una volta Brundibár (2013), di Fiorella Colombo e Laura di Biase,  patrocinato dalla Comunità Ebraica di Genova, Provincia di Genova, Comune di Genova, Regione Liguria, Comune di Gorizia, AssoArtist, Nemo Geie, Consolato della Repubblica Ceca. Con CD musicale.

 

Vai:

  • alle immagini dello spettacolo e del laboratorio teatrale
  • al video di presentazione dello spettacolo scolastico C’era una volta Brundibár (2012)
  • al video dei canti live del coro scolastico e dell’orchestra dei bambini e  ragazzi  dell’Istituto Comprensivo San Fruttuoso di Genova (2012)
  • all’articolo di Orsola Pucher
  • all’articolo Favole in campo

Scarica:

Scarica i materiali introduttivi allo spettacolo:

 

CONTATTACI

* Le foto di questa pagina sono di Furio Belloro