Attenti al lupo e alla capretta!

di Fiorella Colombo

con Fiorella Colombo, Alessandro Gajetta, Giuseppe Pellegrini

musiche di Fiorella Colombo, Alessandro Gajetta e Giuseppe Pellegrini, arrangiamenti musicali a cura del M° Maurizio Fiaschi

Spettacolo interattivo con canti e musiche dal vivo.

durata 60 min

dai 3 anni – per tutti

Spettacoli teatrali per bambini, compagnia Liberitutti Genova, Teatro Garage

Attenti al lupo e alla capretta! , una trasmutazione dalla tradizionale fiaba di Esopo “Il lupo e la capretta”, è uno spettacolo che racconta fiabe da lupi, o meglio, del Lupo! Sì, proprio lui, il lupo cattivo e minaccioso, sempre in cerca di nuove prede da sbranare e ridurre in polpettine. Ma se un giorno il lupo si stancasse di recitare sempre la stessa parte? Se fosse stufo di essere sempre l’antagonista delle fiabe? Cosa accadrebbe se il lupo si ribellasse? Chissà, forse potrebbe rovesciare le proprie sorti!

La storia di Giulivo, il lupo alternativo, e di Belarda, la capretta testarda, che si ribellano ai soliti ruoli a loro attribuiti e, “in una notte di temporale”, scopriranno la dualità di tutte le cose, comprendendo che alla fine tutto è integro e completo, anche nelle differenze. Il tutto raccontato con il linguaggio della fiaba e attraverso la fiaba de Il lupo e i sette capretti i bambini partecipanti potranno prendere parte alla costruzione dello spettacolo.
Uno spettacolo intenso e pieno di significati, dove si toccano grandi temi quali il pregiudizio, la ghettizzazione, il nero e il bianco, l’andare oltre le apparenze. Cantato e suonato dal vivo.

Punti chiave

  • Pregiudizio: il lupo è cattivo?
  • Diversità: il lupo Giulivo è diverso dagli altri lupi.
  • Fiducia: Belarda non si fida del lupo.
  • Non conformarsi: riuscirà Belarda a andare oltre il pregiudizio?
  • Condizionamenti: il lupo segue il branco, ma Giulivo è diverso e cambia direzione.
  • Bullismo: Giulivo ragiona con la sua testa e questo lo rende unico e forte.
  • L’integrità nella dualità: lupo bianco e lupo nero, yin e yang, due forze che coabitano e che, integrate, accrescono la consapevolezza individuale.
  • Luce e ombra: Giulivo e Belarda riusciranno ad accettare il proprio lato nascosto?
  • Saper cambiare idea: la duttilità è al servizio della vita, la rigidità della morte.
  • Nuovo: riusciranno il lupo Giulivo e la capretta Belarda a costruire nuove idee, credenze e convinzioni?

Perché lo consigliamo:

per la poesia insita in ogni verso, per il confronto tra i due personaggi, per i diversi temi che vengono affrontati: la paura e la fiducia, l’uguaglianza e le differenza, la conformità e l’alternatività, il coraggio di essere se stessi.

Scarica:

Vai alle immagini dello spettacolo

CONTATTACI

* Le foto di questa pagina sono di Furio Belloro